• No products in the cart.

E’ ufficiale, Google preferisce responsive.

Di cosa stiamo parlando? ma della tecnica chiamata “Responsive web design” (RWD) per la realizzazione della grafica dei siti web. Responsive letteralmente significa “che risponde” ovvero si adatta al dispositivo che la visualizza.

Se dopo la lettura di queste due prime righe state per abbandonare l’articolo ritenendo che sia una questione tecnica per smanettoni, state facendo un grosso errore.

Se avete un sito web, un ecommerce, un B&B sapete benissimo quanto sia importante essere posizionati bene sui motori di ricerca (e Google su tutti) e forse già da tempo masticate parole come posizionamento o seo. Cosa centra questo con la grafica Responsive?

Google tramite gli strumenti del webmaster, ha fatto sapere ai suoi utenti “tecnici” che da ora in avanti i contenuti “non responsive” non saranno indicizzati adeguatamente.

La glaciale informazione visibile tramite gli “strumenti del webmaster di Google” che vi esclude dal motore di ricerca è più o meno la seguente:

I sistemi Google hanno testato XX pagine del tuo sito e riscontrato che il YY% delle pagine presenta errori critici di usabilità sui dispositivi mobili. Gli errori in queste ZZ pagine incidono notevolmente sulla modalità di utilizzo del tuo sito web da parte degli utenti di dispositivi mobili. Tali pagine non verranno considerate ottimizzate per i dispositivi mobili dalla Ricerca Google e verranno quindi mostrate e posizionate adeguatamente per gli utenti di smartphone.

Del resto non ci voleva Google e il suo messaggio per scoprire che oramai una considerevole proporzione di utenti naviga con i dispositivi mobili. Un qualsiasi software di monitoraggio per siti web vi confermerà la mia affermazione, per esempio questo sito web riceve il 65% delle visite da dispositivi mobili come smartphone e tablet.

Per verificare se il vostro sito web è responsive, provate a cercarlo col telefonino. Se leggete i testi senza zoom è un buon segno. La stessa operazione la potete fare con il pc di casa. Aprite il vostro sito web con il vostro browser preferito e stringete la finestra con il mouse. Se i contenuti non si adattano e appaiono le barre di scorrimento orizzontali, al 99% il vostro sito web non è responsive.

Contatta il Team di Giant Group, sapranno come realizzare in breve tempo un bellissimo sito responsive

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.